Settori e applicazioni
Aeroporti

Un aspetto molto importante per gli aeroporti riguarda il controllo dei gas di scarico dei jet che vengono aspirati dalle prese d’aria esterna.

I Dynamic Air Cleaners sono in uso in molti dei principali aeroporti del mondo grazie alla loro efficacia nella rimozione degli odori.

Le soluzioni di AirQM per depurazione dell’aria rimuovono le pericolose particelle sospese nell’aria che altri sistemi di purificazione dell’aria non riescono, compresi odori, COV, fumo, batteri, allergeni, polvere fine, muffe e polline, senza emettere contaminanti secondari come l’ozono.

I filtri dell’aria a polarizzazione attiva Dynamic possono avere un impatto significativo sulla rimozione degli odori che, dall’aria esterna, entrano negli ambienti attraverso il sistema di ventilazione. Questo è un aspetto molto importante negli aeroporti riguardo al controllo dei gas di scarico dei jet che vengono aspirati dalle prese d’aria esterna. I Dynamic Air Cleaners sono in uso in molti dei principali aeroporti del mondo grazie alla loro efficacia nella rimozione degli odori.

Costi operativi inferiori

Gli studi dimostrano che il 92% del costo della filtrazione non riguarda solo i filtri, ma comprende l’energia (la potenza dei ventilatori per spingere l’aria attraverso i filtri), la manodopera per la sostituzione dei filtri stessi ed i costi per il loro smaltimento. I filtri dell’aria Dynamic possono avere un impatto significativo sulla riduzione di questi costi rispetto ai filtri convenzionali a maniche ed a cartucce. I depuratori d’aria Dynamic V-Bank possono durare fino a 7 volte di più dei filtri a cartuccia comparabili e possono ridurre la pressione statica a metà vita di ben 1,5”, il che consente di risparmiare in modo significativo sulla potenza richiesta all’Unità di Ventilazione. I Dynamic V-Bank possono sostituire l’impiego di costosi filtri Charcoal nelle applicazioni aereoportuali, aggiungendo ulteriori risparmi a quelli relativi alla potenza del ventilatore e alla riduzione dei costi di manutenzione.

Riduzione dei costi di ventilazione

L’approccio convenzionale all’aria di ventilazione, come specificato nella norma di ventilazione ASHRAE 62, consiste nell’introdurre aria fresca esterna per la diluizione dei contaminanti. La quantità di aria esterna dipende dal numero di occupanti dell’edificio. Questo può essere costoso, in termini di condizionamento dell’aria esterna e talvolta inefficace, quando l’aria esterna è inquinata. Pulire l’aria, anziché diluirla, può risparmiare energia e denaro. Con i filtri dell’aria Dynamic, i requisiti dell’aria esterna possono essere ridotti a metà … o anche a un terzo – secondo le linee guida delle procedure IAQ ASHRAE Standard 62. Inoltre i filtri dell’aria Dynamic hanno una pressione statica inferiore rispetto ad altri purificatori d’aria ad alta efficienza. I risparmi netti sull’utilizzo di filtri dell’aria dinamici possono spesso generare un ritorno sull’investimento di due o quattro anni.