Soluzioni per Indoor Air Quality

AirQM offre soluzioni IAQ che affrontano tutti e tre i tipi di contaminanti presenti nell’aria

Spesso i problemi di qualità dell'aria interna derivano dalla scarsa qualità dell'aria esterna

AirQM offre soluzioni IAQ che affrontano tutti e tre i tipi di contaminanti presenti nell’aria: particolato, odori e composti organici volatili (COV o VOC, dall’inglese Volatile Organic Compounds), contaminanti biologici.

Spesso, i problemi di qualità dell’aria interna derivano dalla scarsa qualità dell’aria esterna. Soprattutto nelle aree urbane, l’aria di ventilazione introdotta per soddisfare i requisiti minimi di ventilazione dell’aria può essere contaminata da particolato fine ed ultrafine (PTS), odori, fumi di scarico o loro combinazione.

Rimozione del particolato ultrafine

Le particelle più pericolose e fastidiose sono le particelle più piccole. I contaminanti biologici (ad esempio muffe, batteri e virus) sono un sottoinsieme di particelle. Ci sono un certo numero di fonti, sia all’interno che all’esterno, che la filtrazione MERV 13+ può aiutare a controllare. Le fonti includono tutto, dalla sbucciatura degli agrumi dai vuoti alle fotocopiatrici. Le particelle fini ed ultrafini includono:

  • Emissioni di scarico di veicoli, di motori diesel, di aerei
  • Fumo di tabacco
  • Polveri sottili
  • Spore della muffa, di funghi, endotossine
  • Batteri
  • Virus
  • Fuliggine

In ogni spazio, il numero e il peso delle particelle contaminanti sono inversamente proporzionali: poche grandi particelle costituiscono la maggior parte della massa, mentre i milioni di particelle ultrafini che causano i maggiori problemi di salute costituiscono la maggior parte del conteggio delle particelle, ma solo una piccola frazione della massa.

Apparecchiature ed attrezzature sono soggette a danni da particelle più grandi ed i filtri sono stati progettati storicamente per proteggere le macchine da questo particolato. I nostri filtri dell’aria proteggono molto più delle sole apparecchiature HVAC. I nostri polmoni e sistemi respiratori, così come la produzione di elettronica fine sono più sensibili ai problemi derivanti dal particolato fine ed ultrafine. Le particelle di queste dimensioni superano le difese dell’organismo e possono portare con sé una vasta varietà di VOC e contaminanti in fase gassosa reattiva.

Impieghiamo filtri dell’aria con campo attivo polarizzato per rimuovere anche le particelle più piccole dall’aria. La filtrazione polarizzata migliora notevolmente le prestazioni di pulizia dell’aria a causa del carico tridimensionale delle particelle sulle fibre dei supporti, a differenza del bloccaggio unidimensionale osservato nella filtrazione passiva tradizionale.

Un altro meccanismo intrinseco che la polarizzazione utilizza è l’agglomerazione di particelle per cui le particelle ultra sottili diventano polarizzate dopo essere passate attraverso il filtro dell’aria e come risultato della polarizzazione sono attratte l’una dall’altra, oltre ad altri contaminanti chimici, per formare particelle più grandi che vengono successivamente catturate. Questo meccanismo conferisce ai filtri d’aria la loro maggiore capacità di catturare particelle ultrafini. L’aria trattata diventa più pulita dell’aria esterna. Nei test eseguiti in un edificio ad uso ufficio, dotato di questi sistemi di pulizia dell’aria nel centro di Washington, il livello di particelle ultrafini era del 92-99% inferiore rispetto ai livelli nell’aria esterna.

Per questo motivo, la pulizia efficace dell’aria interna consente di utilizzare la procedura ASHRAE 62 IAQ per ridurre i requisiti di ventilazione dell’aria. Ciò può far risparmiare denaro riducendo l’energia dei ventilatori e riducendo i requisiti di potenza delle apparecchiature.

Rimozione COV e odore

I filtri dell’aria a campo attivo polarizzato si sono dimostrati efficaci nel rimuovere i COV e gli odori. Usando la polarizzazione con campo attivo e l’agglomerazione di particelle, le particelle che diventano polarizzate dopo essere passate attraverso i media polarizzati sono attratte da altre particelle, VOC e molecole di odore per formare particelle più grandi che vengono successivamente catturate.

Gli agenti inquinanti della fase gassosa sono generati da diverse fonti. All’interno di un edificio si possono sviluppare da arredi, prodotti per la pulizia, vernici e finiture e persone. Le fonti esterne tendono a provenire da processi di combustione; veicoli, scarico della cucina, generatori diesel, ecc. Problemi comuni di VOC e odore includono:

  • Prodotti chimici di pulizia
  • Emissioni da prodotti dell’arredamento
  • Vernici e finiture
  • Residui del fumo
  • Adesivi
  • Odori corporei
  • Urina
  • Rifiuti domestici
  • Odori di animali domestici
  • Fumo di tabacco
  • Sostanze chimiche
  • Formaldeide

I filtri dell’aria a campo attivo polarizzato raggiungono prestazioni MERV 15 (vedi classificazione MERV), che eliminano dall’aria le particelle ultrafini ed i contaminanti biologici, riducono i VOC e gli odori, il tutto a un terzo del costo operativo degli alternativi filtri passivi convenzionali.

Rimozione contaminanti biologici

Vengono eliminati tramite lampade UVC Germicidal Sweep sterili che possono essere montate sui filtri dell’aria e sui sistemi di depurazione dell’aria per fornire un controllo efficace degli organismi aerotrasportati, tra cui:

  • Virus
  • Batteri
  • Spore di muffe e muffa
  • Polline
  • Acari della polvere