Notizie Prodotti
COVID-19: Filtrazione e retrofit HVAC per mitigare la trasmissione delle infezioni
31.07.2020

AirQM importatore per l’Italia della Dynamic, ha un ventaglio completo di soluzioni per la filtrazione ed il retrofit HVAC che possono aiutare nella lotta contro COVID-19. Esistono molte modalità di trasmissione del COVID-19. C’è stata molta attenzione sul distanziamento sociale, per limitare la trasmissione aerea da parte dei nuclei di goccioline espulsi tra le persone […]

AirQM importatore per l’Italia della Dynamic, ha un ventaglio completo di soluzioni per la filtrazione ed il retrofit HVAC che possono aiutare nella lotta contro COVID-19.

Esistono molte modalità di trasmissione del COVID-19. C’è stata molta attenzione sul distanziamento sociale, per limitare la trasmissione aerea da parte dei nuclei di goccioline espulsi tra le persone in prossimità. Questa è una misura importante. Tuttavia, i nuclei delle goccioline diventano rapidamente più piccoli e possono anche rimanere in sospensione abbastanza a lungo da essere trascinati nel sistema HVAC. Per evitare che ciò diventi un ulteriore mezzo di distribuzione del virus, ASHRAE raccomanda la filtrazione F7, così come l’impiego di altre tecnologie come l’UVC.

 

Il sistema di depurazione dell’aria Dynamic V8
Dynamic V8 fornisce prestazioni F9, con una caduta di pressione inferiore ed una durata molto più lunga rispetto ai filtri passivi convenzionali. Il sistema Dynamic V8 ha molti vantaggi rispetto ai filtri passivi. È ampiamente utilizzato sia come retrofit che nelle nuove costruzioni in applicazioni critiche come laboratori, sanità, installazioni militari e musei d’arte. Il sistema Dynamic V8 presenta diversi vantaggi specifici:
La bassa caduta di pressione consente il retrofit in una gamma più ampia di sistemi: la maggiore pressione statica richiesta dalla filtrazione passiva ad alta efficienza, rende difficili o in molti casi impossibili gli upgrade degli impianti HVAC esistenti. Il Dynamic V8, con la sua bassa pressione statica, l’assenza di prefiltro e la flessibilità di progettazione, consente l’impiego in molte situazioni in cui non è possibile utilizzare filtri passivi. Il Dynamic V8 può essere montato in modo permanente nelle UTA per l’accesso a monte o a valle; in moduli estraibili o montato nei canali nelle applicazioni VRF. La pressione statica di esercizio, di solito inferiore a 73 Pa, offre molte opzioni.
Ciclo di manutenzione più lungo: nelle installazioni attuali, i Dynamic V8 senza prefiltri dureranno 2-5 anni tra una sostituzione e l’altra. Questo significa meno energia, meno smaltimento filtri e meno manodopera. L’attuale momento di crisi economica richiede minor impiego di personale addetto alle manutenzioni, la sostituzione dei filtri non solo richiede tempo, ma è anche un’attività a rischio che richiede molta attenzione per la sicurezza degli addetti.
Tenuta positiva: la tenuta di qualsiasi filtro è di fondamentale importanza per la sua efficacia sul campo. Una piccola infiltrazione può consentire ad una quantità sorprendente di aria non filtrata di aggirare il filtro. Il Dynamic V8 è progettato con una tenuta positiva per eliminare il bypass. I media filtranti sono sigillati all’interno dei telai, i telai sigillati nella struttura e le guarnizioni di montaggio nel rack.
Pulizia più profonda dell’aria: il test MERV è uno strumento utile per confrontare le opzioni di filtrazione. Tuttavia non prende in considerazione le particelle inferiori a 0,3 micron. In secondo luogo, non considera i cambiamenti nella distribuzione delle dimensioni delle particelle.
Come tutti i filtri dell’aria a media polarizzati Dynamic, il Dynamic V8 utilizza una tensione CC attiva e non ionizzante per creare un campo elettrostatico che polarizza sia le fibre del filtro che le particelle nell’aria. Ciò conferisce ai filtri Dynamic Air Cleaners la capacità di agglomerare e raccogliere particelle ultrafini. Ad esempio, in un test in situ in un ambiente urbano, un sistema di depurazione dell’aria Dynamic V8 in un edificio commerciale ha prodotto livelli interni di particelle ultrafini (0,015-0,1 micron) inferiori dal 92 al 99% rispetto ai livelli esterni.

Sistemi UVC progettati per la cattura e l’inattivazione dei contaminanti biologici
L’UVC è stato utilizzato per decenni per inattivare muffe, batteri e virus nell’aria e nell’acqua. La maggior parte degli UVC nelle applicazioni HVAC è ottimizzata per inattivare i prodotti biologici che potrebbero depositarsi sulle superfici interne dell’UVC e nelle bacinelle di drenaggio. I sistemi Dynamic Sterile Sweep® UVC accoppiano lampade UVC da 254 nm ad alto rendimento con supporti in vetro traslucido nei filtri dell’aria Dynamic, in una configurazione ‘Cattura, Trattieni, Elimina’ ottimizzata per l’inattivazione per via aerea. Ciò fornisce il tempo di contatto necessario affinché UVC funzioni. Il 90% del bacillus subtilus catturato viene inattivato dopo 5 minuti e il 99% dopo 20 minuti. Questi sistemi sono stati utilizzati per la bonifica dell’Antrace presso il servizio postale degli Stati Uniti e continuano ad essere il progetto base in molte installazione nelle US Post. Più comunemente, la Sterile Sweep ed i V-Bank da 1’o 2′ vengono impiegati frequentemente come prefiltri per i Dynamic V8 nelle applicazioni ospedaliere.

Sistemi di Ventilazione
Dynamic abbina soluzioni ideali di depurazione dell’aria in unità modulari e autonome per fornire la necessaria filtrazione e / o velocità di ricambio dell’aria. Questi sistemi possono essere personalizzati per soddisfare esigenze specifiche in una varietà di applicazioni.

Applicazioni dei Panel Filters in fibra di vetro da 1 ‘e 2’
Nonostante la flessibilità del Dynamic V8, ci saranno applicazioni in cui l’unica opzione è inserire un Panel Filter da 1’o 2′. È il caso di piccoli roof-top, ventilconvettori in appartamenti, uffici ed hotel. I filtri dell’aria Dynamic forniscono una filtrazione di gran lunga superiore alle prestazioni classiche di queste unità. Anche se non paragoneremmo l’efficienza a passaggio singolo dei filtri dell’aria a pannello da 1 ‘o 2′ alla filtrazione MERV 13 (e non commettere errori sull’efficienza del singolo passaggio è molto importante nella cattura dei patogeni), l’effetto complessivo sui livelli di particelle nello spazio e nel tempo può essere simile o superiore. Inoltre, è possibile l’accoppiamento dei Panel Filters da 1’o 2’ con i sistemi Sterile Sweep UVC per la cattura e l’uccisione di agenti patogeni.

Ulteriori fonti Covid-19:

ASHRAE Building Readiness Guide 18 Aug 2020
Yes, the Coronavirus Is in the Air by Dr. Linsey C. Marr, The New York Times 30 Jul 2020
Hygiene Theater is a Huge Waste of Time by Derek Thompson, The Atlantic 27 Jul 2020
ASHRAE Reopening Guide for Schools and Universities 22 Jul 2020