Notizie
L’inquinamento da polveri sottili: “blindarsi in casa non serve”
30.10.2017

Secondo i dati dell’Agenzia Europea per l’ambiente la Pianura Padana è la zona più inquinata del continente.

Secondo i dati dell’Agenzia Europea per l’ambiente la Pianura Padana è la zona più inquinata del continente: in questi giorni proseguono iniziative di blocco del traffico, inviti a non aprire le finestre, ad evitare iniziative sportive all’aria aperta.

Infatti, come dichiara il dott. Prota dell’Ospedale Mauriziano di Torino, «La miglior accortezza è di evitare tutte le attività all’aperto in regime di iperventilazione per chè aumenta il passaggio del sangue nei polmoni. Il rischio maggiore, più che dai PM10, arriva dai PM2,5 cioè le polveri totalmente inalabili capaci di raggiungere la parte profonda del polmone che superano le difese naturali colpendo gli organi bersaglio, dal cuore al cervello. I PM2,5 possono superare facilmente gli infissi, perciò non aprire le finestre di casa non serve, anzi si rischia di moltiplicare l’inquinamento indoor».

«Nel pronto soccorso dell’Ospedale – prosegue – abbiamo riscontrato un maggior numero di persone che presentano problemi: il clou arriverà nelle prossime settimane, con i cambiamenti stagionali. Il particolato fra l’altro veicola i germi dell’apparato respiratorio. Rischiano i pazienti acuti, portatori di patologie croniche di peso elevato, cardiocircolatorie e cardiache. Ma anche i pazienti di patologie come la broncopneumopatia cronica ostruttiva che è la terza causa di morte nel mondo».

Sono i provvedimenti strutturali in grado di portare un effettivo miglioramento della Qualità dell’Aria. Teniamo comunque presente che trascorriamo almeno il 90% del nostro tempo in ambienti chiusi e che, secondo l’Ente di Protezione Ambientale americano, gli ambienti indoor sono fino a 20 volte più inquinati dell’aria esterna. Oggi sono diponibili soluzioni che consentono subito di migliorare l’aria che respiriamo, eliminando gli inquinanti biologici (virus, batteri, funghi, muffe), chimici, le polveri fini e gli allergeni dai nostri ambienti.

Gli edifici in cui viviamo non sono dotati di ventilazione adeguata. I prodotti che AirQM propone consentono di rendere salubri gli ambienti in cui abitiamo e lavoriamo, con interventi a costo contenuto. Senza attendere passivamente i cambiamenti dalle politiche che ci vengono proposte!